alfredomagnanti.com logo
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
1 / 24 ‹   › ‹  1 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
2 / 24 ‹   › ‹  2 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
3 / 24 ‹   › ‹  3 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
4 / 24 ‹   › ‹  4 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
5 / 24 ‹   › ‹  5 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
6 / 24 ‹   › ‹  6 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
7 / 24 ‹   › ‹  7 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
8 / 24 ‹   › ‹  8 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
9 / 24 ‹   › ‹  9 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
10 / 24 ‹   › ‹  10 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
11 / 24 ‹   › ‹  11 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
12 / 24 ‹   › ‹  12 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
13 / 24 ‹   › ‹  13 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
14 / 24 ‹   › ‹  14 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
15 / 24 ‹   › ‹  15 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
16 / 24 ‹   › ‹  16 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
17 / 24 ‹   › ‹  17 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
18 / 24 ‹   › ‹  18 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
19 / 24 ‹   › ‹  19 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
20 / 24 ‹   › ‹  20 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
21 / 24 ‹   › ‹  21 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
22 / 24 ‹   › ‹  22 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
23 / 24 ‹   › ‹  23 / 24  › pause play enlarge slideshow
L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA
24 / 24 ‹   › ‹  24 / 24  › pause play enlarge slideshow

L'INDUSTRIA SOSPESA IN SICILIA

Nata nel ’55 per volere di Luigi Rusca, brianzolo, e di Cosimo D’Arrigo, catanese, dirigente Montedison, negli anni Novanta la Ceramica Sanitaria Mediterranea, leader nel settore, esportava in 52 paesi del mondo. Un nome conosciuto, con un fatturato rispettabile, 600 dipendenti e due stabilimenti, per un totale di 170 mila metri quadrati. Dal 2003 è un susseguirsi di fallimenti, licenziamenti ( si arriva a 140 dipendenti ) e cambi di proprietà, finchè, il 19 Marzo 2009, il giudice decide di chiuderla, mettendo i sigilli a porte e cancelli d’ingresso.
Costituita il 4 Marzo 2011, la Cooperativa Cesame, dopo aver comprato marchio, macchinari e metà dell’immobile, nel Dicembre dello stesso anno, riprende possesso dell’azienda e intraprende un lungo e tortuoso percorso che, ad oggi, attende ancora una conclusione per definire una reale ripartenza produttiva.
Attraverso la fotografia, viene raccontato questo iter, che lungo e lento, ed immerso in un’atmosfera sospesa, mostra i luoghi dei capannoni industriali in due diversi momenti che lo caratterizzano. Un primo, riconducibile all’esordio, quando tutto era ancora fermo ad uno stato di abbandono e distruzione, dove è leggibile il degrado causato dal trascorrere degli anni e l’intervento distruttivo dell’uomo nel recuperare materiali da rivendere. Un secondo e successivo intervallo spazio-temporale dettato da profili, geometrie, coni di luce, riflessi ed ombre che denunciano luoghi e contenuti, tra l’attività di recupero dei componenti della Cooperativa, la rinascita di alcune nuove zone produttive della fabbrica e la prolungata attesa, forzata da lungaggini burocratiche e sopralluoghi acroni.
In questo scenario, la luce svolge un ruolo importante: avvolge i capannoni e penetra all’interno, definisce spazi e percorsi, separa vecchio da nuovo, unisce passato e presente, documenta la presenza di strutture metalliche, in fila come soldati, alla ricerca di una nuova collocazione e nuovi macchinari nell’attesa del fatidico giorno del collaudo.
Link
https://www.alfredomagnanti.com/l_industria_sospesa_in_sicilia-r11842

Share link on
CLOSE
loading